Home Chi siamo I professionisti Corsi online Corsi per docenti Blog My Library Vorresti affittare uno studio? Login

Quando scrivere aiuta a stare meglio

Scrivere della propria vita, narrare situazioni, vissuti, gioie, difficoltà e conflitti aiuta a metabolizzare, a livello cognitivo ed emotivo esperienze fatte e i sentimenti ad esse collegate.
Consente di osservare, narrandole, emozioni quali la paura, la frustrazione, la delusione, la tristezza, l’ansia, la rabbia, la gioia, la fiducia, la serenità dando ad ognuna di esse un significato, all’interno del contesto nel quale sono state provate.
Scrivere inoltre ha una funzione riparatrice rispetto a ciò che ci ha messo in crisi e da cui ri-narrando possiamo prendere le distanze, ed è un ottimo strumento di autoconsapevolezza perché capace di far emergere quelle parti di noi non ascoltate o difficili da accettare.
Un pensiero condiviso e dimostrato da diversi studi in ambito psicologico.
Per Freud scrivere è un atto riparativo e al tempo stesso curativo. Jung pensava che scrittura e poesia avessero finalità sane.
Per Maslow, narrare sarebbe parte integrante del processo di autorealizzazione mentre Rollo May credeva addirittura che la scrittura fosse un’alternativa alla terapia per superare i propri conflitti.

 


Mariangela Ciceri

Counselor professionista avanzato, dott.ssa in psicologia

 

Scopri di più su Mariangela Ciceri

Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.